Caipiroska: le ricetta base per un drink sfizioso!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...

Una variante ormai divenuta un classico, che con il suo gusto neutro ma di carattere si presta a mille interpretazioni!

caipiroska
  • Dosi per
    1 Caipiroska
  • Tempo di Preparazione
    5 Minuti
  • Tempo Totale
    5 Minuti

Che ne direste di imparare a preparare la variante in assoluto più diffusa della Caipirinha (il cocktail simbolo del Brasile, diffuso ed apprezzato già dagli anni ’50)? Stiamo parlando della Caipiroska, anch’essa ormai un grande classico, la cui ricetta di base si presta alla preparazione di moltissime miscele.

Caipirinha e Caipiroska: che differenza c’è?

La Caipirinha è un grande classico fra i cocktail cosiddetti “pestati”, in cui cioè gli ingredienti vanno delicatamente schiacciati con un pestello direttamente nel bicchiere in cui andranno serviti: viene preparata mescolando lime fresco, zucchero di canna e cachaca, un’acquavite molto comune in Brasile, ottenuta distillando la canna da zucchero.

Nella Caipiroska, conosciuta anche come “Caipivodka”, il tipico liquore brasiliano viene sostituito dalla vodka: questa variante ha avuto talmente successo che spesso, in molti locali brasiliani, quando si ordina una Caipirinha, viene chiesto se la si desidera con cachaca o vodka.

Uno dei fattori che hanno decretato il succeso di questo drink è che, avendo un gusto piuttosto neutro, si presta a moltissime varianti, la maggior parte prevedono l’aggiunta di frutta, come nella Caipiroska alla fragola, un altro grande classico dei cocktail bar.

Caipiroska: qualche consiglio di preparazione.

Volete che il risultato finale sia perfetto? Oltre ad attenervi con scrupolo alle dosi, ricordatevi che:

  • La Caipiroska va preparata in un bicchiere old fashioned o in un tumbler basso, dal fondo e dalle pareti spesse, ideali per i cocktail con ghiaccio.
  • Il lime e lo zucchero vanno schiacciati con l’apposito pestello (muddler) direttamente nel bicchiere, con un movimento leggero e circolare, facendo attenzione a non esitare troppo sulla buccia di lime, che potrebbe dare un sapore amaro al cocktail.
  • Lo zucchero ideale per la Caipiroska è quello di canna bianco, e non quello grezzo, che molti barmen improvvisati utilizzano a volte erroneamente.
  • Il ghiaccio, prima di essere aggiunto al drink, non andrebbe tritato, ma spaccato con il pestello, per evitare l’effetto “granatina”.
  • La Caipiroska non va né shakerata né agitata, ma semplicemente mescolata con lo stirrer, il lungo cucchiaino che utilizzano i professionisti.

Ora che i trucchi li conoscete tutti, non ci resta che lasciarvi alla ricetta base del vostro cocktail, che potrete gustare così com’è, o “correggere” con l’aggiunta della vostra frutta preferita!

Ingredienti per 1 Caipiroska

  • 1/2 lime
  • 3 cucchiaini zucchero bianco di canna
  • 5 cl vodka

Procedimento

  1. Tagliare il lime a spicchi e metterlo sul fondo di un bicchiere old fashioned.
  2. Aggiungere le zucchero bianco di canna e pestare delicatamente con un muddler.
  3. Una volta sciolto lo zucchero, aggiungere il ghiaccio (precedentemente tritato) e la vodka.
  4. Mescolare con lo stirrer e servire con due cannucce corte, decorando con una fetta di lime.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This