Già dal Settecento si diceva che una carestia di neve, per i Siciliani, sarebbe stata più penosa di una di grano o di vino… Pare infatti che in Sicilia la neve dell’Etna venisse conservata in apposite “neviere”, per utilizzarla in dolci e rinfrescanti ricette. Oggi parleremo di granita al caffè, e ti insegneremo a prepararla direttamente a casa, ma non prima di aver fugato qualche dubbio!

Granita e grattachecca: non confondiamole!

Prima di procedere con le indicazioni per prepararla, è bene ricordare che la granita non ha nulla a che fare con la grattachecca, come molti erroneamente credono:

  • La grattachecca, tipica di Roma, è un preparato a base di ghiaccio grattato a neve al quale vengono aggiunti sciroppi di vari gusti. Il suo nome particolare deriva da grattare e checca, termine con cui un tempo veniva identificato il grosso blocco di ghiaccio utilizzato per raffreddare gli alimenti (il frigorifero sarebbe arrivato nelle case molto tempo dopo).
  • La granita, nata in Sicilia già ai tempi delle dominazioni arabe, è invece un liquido semicongelato composto da acqua, zucchero e frutta, di cui esistono deliziose varianti, come quella al cioccolato, al pistacchio e, naturalmente al caffè, probabilmente la più amata, spesso servita con un’abbondante guarnizione di panna.

Hai già l’acquolina in bocca? Ecco tutte le indicazioni per preparare una gustosa granita di caffè direttamente a casa tua!

Granita al caffè: come prepararla in pochi semplici step!

Fare la granita a casa non è particolarmente difficile, soprattutto se si possiede una gelatiera, ma se non la hai niente paura, perché a tutto c’è rimedio! Per 4 persone, ti serviranno:

  • 250 ml di caffè espresso
  • 250 ml di acqua
  • 70 gr di zucchero

Prepara il caffè espresso e lascialo raffreddare, versa lo zucchero in una ciotola, scioglilo aggiungendo il caffè, amalgama il tutto con una frusta ed aggiungi l’acqua a temperatura ambiente.

A questo punto:

  • Se possiedi una gelatiera, inserisci il composto, accendila, ed in circa 30 minuti la tua granita al caffè sarà pronta!
  • Se non possiedi la gelatiera, versa il tutto in una terrina e metti in congelatore per circa 1 ora, dopo di che mescola con una forchetta e rimetti in congelatore. Ripeti il procedimento ogni mezz’ora, fino a che la tua granita al caffè non avrà ottenuto la consistenza desiderata.

Pronto ad assaggiare questa vera e propria prelibatezza? Guarniscila con abbondante panna (possibilmente fresca) ed il risultato sarà assicurato!

Caffè Portofino: granite e non solo, nel cuore di Roma Prati!

granita al caffe roma

Aperto dalla mattina presto fino a tarda notte, ubicato in posizione strategica a Piazza Cola di Rienzo, dotato di un accogliente e raccolto dehors fresco d’estate e riscaldato d’inverno… è Caffè Portofino: bar, pasticceria, tavola calda, gelateria e cocktail bar.

Piccolo mondo a parte nel caos di Prati, dove concedersi una ricca colazione, un break “spezzafame”, una pausa pranzo veloce, una merenda ristoratrice, un rilassante aperitivo o dopocena, Caffè Portofino ti coccola in ogni momento della giornata con cornetti, brioches, piccola pasticceria, gelati alle creme o alla frutta di stagione, granite per tutti i gusti (dalla classica alla caffè alla super estiva gusto anguria), piatti caldi e freddi preparati espressi, sfizi salati, cocktails e una nutrita carta di vini bianchi, rossi e bollicine.

Cosa aspetti a venirci a trovare? Siamo aperti tutti i giorni dalle 6:30 di mattina all’1:30 di notte, pronti ad accoglierti, con tante specialità ed un sorriso, che non guasta mai!

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Pin It on Pinterest

Share This