Daiquiri cocktail: direttamente dai Caraibi!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars 1 voti, media: 5,00 su 5
Loading...Loading...

Uno dei cocktail più famosi, adorato da Hemingway e citato in moltissimi film degli anni ’50: un grande classico che non può mancare di allietare le vostre serate!

Daiquiri cocktail
  • Dosi per
    1 cocktail
  • Tempo di Preparazione
    5 Minuti

Oggi parleremo del cocktail caraibico per eccellenza, il Daiquiri, che prende il nome da un piccolo villaggio nei pressi di Santiago di Cuba, i cui ingredienti fondamentali sono il Rum Bianco ed il succo di lime, e che si presta a molte varianti. Prima di cominciare con i consigli pratici, eccovi qualche interessante notizia sulle sue origini.

Daiquiri: come nacque il cocktail che conquistò Hemingway.

Le origini del Daiquiri pare risalgano alla guerra tra Stati Uniti e Spagna del 1898, quando nel porto dell’Avana fu affondata la nave Maine. Un marine sbarcò in un piccolo villaggio di nome Daiquiri, e per dissetarsi chiese qualcosa da bere in una baracca che fungeva da bar: era disponibile solo del Rum, che il soldato, per non bere liscio, fece allungare con del succo di lime e correggere con un po’ di zucchero, per renderlo più dolce, creando per caso uno dei cocktail più famosi di tutti i tempi.

A rendere famoso il Daiquiri cocktail contribuì non poco lo scrittore Ernest Hemingway, che lo considerava uno dei suoi preferiti, insieme al Mojito, ed era solito dire: “My Mojito at La Bodeguita, my Daiquiri at El Floridita”, citando i bar dove era solito passare le sue giornate.

Il Daiquiri tutt’oggi è uno dei cocktail classici più apprezzati in tutto il mondo, e viene preparato anche in molte varianti, più o meno colorate, e più o meno dolci.

Ecco qualche consiglio per prepararlo al meglio!

Come preparare un ottimo Daiquiri.

Il Daiquiri classico viene servito in una coppa da cocktail, mentre per le versioni fruttate il contenitore solitamente cambia, e spesso si usa il Goblet, più simile ad un calice da vino, ma più spesso.

La nostra versione, preparata come da tradizione con succo di lime e Rum Bianco, è resa dolce dall’utilizzo del Triple Sec, che non è altro che un liquore trasparente aromatizzato all’arancia: nello specifico viene preparato con bucce di arance di Haiti essiccate al sole ed immerse 24h nell’alcool.

Se volete preparare un Daiquiri cocktail perfetto, è bene che vi atteniate con precisione alle dosi che troverete nella ricetta, e seguiate qualche piccolo accorgimento:

  • Raffreddate  bene la coppa dove lo verserete con dei cubetti di ghiaccio, e poi toglieteli.
  • Utilizzate solo lime fresco e ben maturo.
  • Spremetelo e filtratelo sempre.
  • Il Daquiri va preparato nello shaker, dove metterete del ghiaccio insieme a tutti gli altri ingredienti.
  • Agitate bene il tutto, ma non troppo a lungo, per evitare che si diluisca troppo.
  • Servitelo flitrandolo, in modo da trattenere il ghiaccio.

Ora che i consigli ve li abbiamo dati tutti, non vi resta che cimentarvi in questa preparazione e seguire le orme del grande Hemingway!

Ingredienti per 1 cocktail

  • 2/3 Rum Bianco
  • 1/3 Triple Sec
  • qb succo di lime
  • qb ghiaccio

Procedimento

  1. Raffreddare una coppa da cocktail con del ghiaccio e poi toglierlo.
  2. Riempire uno shaker con del ghiaccio.
  3. Versare il Rum, il Triple Sec e coprire con il lime spremuto.
  4. Agitare con forza per pochi secondi e servire filtrando.
  5. Guarnire con una fettina di lime.

Consiglio del Barman

Per renderlo più “colorato”, potete provare una delle varianti del Daiquiri, il Daiquiri Frozen, che si prepara aggiungendo agli ingredienti 20 gr di purea di fragola, che renderà anche il suo gusto più fresco. In questo caso come bicchiere sarebbe meglio utilizzare un goblet.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This