Cuba Libre: la ricetta per prepararlo al meglio!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars 1 voti, media: 5,00 su 5
Loading...Loading...

Un cocktail senza tempo, gustoso, fresco e dissetante, perfetto anche come aperitivo!

Cuba-Libre
  • Dosi per
    1 persona
  • Tempo di Preparazione
    5 Minuti

Oggi parliamo di Cuba Libre, uno dei long drink più conosciuti del mondo, gustoso e rinfrescante, che spopola nei bar italiani fin dagli anni ’50. Se volete prepararvi a casa vostra il Cuba Libre perfetto, seguite le nostre poche ma importanti raccomandazioni, e non ve ne pentirete!

Perché “Cuba Libre”?

Perché il Cuba Libre si chiama così? L’origine del suo nome è abbastanza incerta, ma tradizione vuole che tutto ebbe inizio quando, all’inizio del 900, Cuba conquistò l’indipendenza dalla Spagna, grazie agli Stati Uniti: quale miscela poteva meglio rappresentare l’unione simbolica di questi due paesi, se non il Rum (simbolo dell’isola di Cuba) e la Coca Cola (inventata negli Stati Uniti)? Pare infatti che una sera, un soldato americano ordinò al barista un miscuglio di Coca e Rum, brindando alla liberazione di Cuba, inneggiando a “Cuba Libre”.

Questa è solo una delle tante storie che girano su questo cocktail, ma a noi piace raccontare questa, perché non c’è niente di meglio di una bevanda nata per festeggiare la libertà di un popolo!

Ma ora bando ai sentimentalismi e veniamo a noi, cercando di capire come fare il Cuba Libre perfetto, secondo tradizione.

Cuba Libre: istruzioni per l’uso!

Il Cuba Libre è un long drink rinfrescante e dissetante, composto da una base alcolica cui si aggiunge un “filler”, ed è composto da pochissimi ingredienti:

  • Rum Bianco
  • Coca Cola
  • Ghiaccio

Il Rum Bianco, leggero e poco aromatizzato perché non invecchiato in fusti, ha un gusto delicato che lo rende perfetto per praparare svariati cocktails. La Coca Cola dona invece al nostro cocktail quel tocco fresco ed effervescente che lo rende estremamente dissetante.

Il Cuba Libre si prepara direttamente nel bicchiere, preferibilmente un “highball”, un bicchiere cilindrico tipo tumbler, più alto dell’old fashioned, e perfetto per miscelare i long drinks.

Eccovi qualche piccolo consiglio:

  • Riempite il bicchiere con abbondante ghiaccio, in modo da raffreddarlo ben bene.
  • Eliminate col colino apposito l’acqua in eccesso dovuta allo scioglimento dei cubetti di ghiaccio.
  • Versate prima il Rum e poi riempite con la Coca Cola, mescolando bene ma dolcemente, e guarnite con una fetta di limone o, ancora meglio lime.

Chiudiamo con un’apprezzatissima variante, il Cuba Libre “pestato”, nella quale si aggiunge succo di lime e zucchero di canna; se lo volete rendere perfetto:

  • Tagliate il lime in due parti ed eliminatene le estramità (più amarognole).
  • Spremetelo nel bicchiere.
  • Lasciate le due metà spremute nel bicchiere, sopra al ghiaccio, prima di aggiungere il Rum, e vedrete che il vostro Cuba Libre risulterà ancora più aromatico!

Ingredienti per 1 persona

  • 4 parti Rum Bianco
  • 6 parti Coca Cola
  • 4 cubetti ghiaccio
  • 1 fetta lime o limone

Procedimento

  1. Riemprire il bicchiere highball con il ghiaccio.
  2. Versare il Rum Bianco.
  3. Aggiungere la Coca Cola.
  4. Mescolare molto bene.
  5. Guarnire con una fetta di lime o limone e servire immediatamente.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This